Tagliatelle in gomitoli

Preparate un ragù alla bolognese e tenete da parte. Preparate la besciamella: in una casseruola lasciate fondere il burro, aggiungete la farina, mescolate rapidamente e quando ha preso colore diluitela con il latte tiepido poi, continuando a mescolare, cuocete per circa 20-25 minuti. Regolate sale e pepe. Ritirate, amalgamate alla besciamella il ragù preparato e lasciatela raffreddare. Lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata a bollore, sgocciolatele al dente, conditele prima con il burro e il Grana Padano, poi con la besciamella al ragù e amalgamate con molta delicatezza il tutto. Prendendo un po’ di tagliatelle alla volta formate otto grandi gomitoli, passatele nella farina, nell’uovo sbattuto e quindi nel pangrattato. Friggetele in olio ben caldo, sgocciolatele su carta assorbente da cucina e servitele con a parte il ragù di carne oppure con una salsa leggera di pomodoro.

Secondo una leggenda le tagliatelle furono servite per la prima volta nel Rinascimento alla tavola di un signore il cui cuoco, mastro Zefirano, si era ispirato nell’idearle alla chioma bionda di Lucrezia Borgia.

Ingredienti:

• 500 g di tagliatelle

• 80 g di Grana Padano grattugiato

• 2-3 uova

• 50 g di burro

• pangrattato

• farina

• olio

• sale

• pepe.
PER LA BESCIAMELLA:
• 3 dl di latte

• 35 g di farina

• 35 g di burro

• sale

pepe

• ragù di carne

Continua a leggere su : www.cucchiaio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *