Brodo con royale natalizia

Riempite d’acqua fi no a metà una casseruola, salatela, unite due zucchine e due carote tagliate a rondelle, il chiodo di garofano e la foglia di alloro, ponete sul fuoco e quando il liquido si sarà quasi del tutto consumato, eliminate le spezie e frullate il resto con il frullatore a immersione.

Versate il frullato nella casseruola e, a fuoco vivo, fatelo restringere ancora un po’, ritirate e lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto. Tagliate a julienne le restanti zucchine e carote.

Preparate la royale: in una grande ciotola sbattete le uova, salate e pepate, aggiungete a poco a poco un bicchiere di brodo di carne e poi la crema di verdure. Imburrate abbondantemente una teglia rettangolare dal bordo alto, versatevi il composto e cuocete a bagnomaria per 12-15 minuti ricordando che l’acqua deve soltanto fremere ed evitando che la crema raggiunga il bollore.

Ritirate, lasciate raffreddare, sformate, tagliate la royale a stelline piccolissime utilizzando un piccolo stampo da biscotti. Preparate quattro tazze da brodo, sul fondo di ognuna disponete alcune stelline di royale, qualche filo di zucchina e carota, alcune sottili lamelle di tartufo. Portate il brodo di carne a bollore, aggiungete il bicchierino di Marsala stravecchio, mescolate, versate il brodo bollente nelle tazze, spolverizzate.

Il topinambur cresceva selvatico soprattutto in Piemonte dove è stato salvato dall’estinzione incrementandone la coltivazione: è infatti uno degli ingredienti crudi della nota bagna caôda. La parte commestibile è un tubero carnoso, oblungo e bitorzoluto, con polpa bianca e dolce

Ingredienti:

• 2 litri di brodo di carne ristretto e filtrato

• 4 uova

• 1 piccolo tartufo nero

• 1 bicchierino di Marsala stravecchio

• 3 zucchine

• 3 carote

• 1 foglia di alloro

• 1 chiodo di garofano

prezzemolo tritato

• burro

• sale

pepe

Continua a leggere su : www.cucchiaio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *