Alici imbottite

Eviscerate le alici, apritele a libretto (cioè senza dividerle), diliscatele, eliminate la testa e immergetele per 10 minuti in una terrina dove avete versato il vino. Intanto, preparate il ripieno: in una ciotola stemperate le acciughe in due cucchiai d’olio, aggiungete il prezzemolo tritato, il formaggio, il pangrattato,

gli spicchi d’aglio tritati finemente, l’origano e la buccia grattugiata del limone, amalgamate aggiungendo olio se è necessario per ammorbidire il composto. Sgocciolate le alici dal vino, salatele leggermente, farcitele con il composto preparato, infarinatele e friggetele 5 minuti per parte in una padella colma d’olio ben caldo. Quando sono uniformemente dorate, ritiratele con la paletta bucata e asciugatele su carta assorbente da cucina. Disponetele sul piatto da portata, contornatele con spicchi di limone.

Le alici, salate e pigiate a strati in barili o in latte di varie dimensioni, prendono il nome di acciughe. Una volta dissalate e divise in filetti si conservano in una vaschetta coperte d’olio d’oliva. Per il loro gustoso sapore sono indicate
per aperitivi e antipasti.

Ingredienti:

• 1 kg di grosse alici

• 2 bicchieri di vino bianco secco

• farina

• olio

• 100 g di pangrattato

• 2 acciughe sott’olio

• 50 g di pecorino grattugiato

• 2 spicchi d’aglio

• 3 cucchiai di prezzemolo tritato

• 2 cucchiaini rasi di origano

• 1 cucchiaio di buccia grattugiata di limone

• olio

Continua a leggere su : www.cucchiaio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *